Le CORTI di TREVIOLO

pattinaggio artistico a rotelle

Get Adobe Flash player

 A.S.D.Pattinaggio Artistico a Rotelle                                                                        

“LE CORTI DI TREVIOLO”                                

 
Via Contradello n°3                                
 
24035 Curno (BG)                                              
 
C.F. 95102140167                                             
 
P.I. 03037610163 

 

              REGOLAMENTO SOCIETÀ                        

 

Capitolo norme generali:

1) Il pattinaggio ha la durata di un anno; (prove nuove atlete fine settembre)

2) All’atto della prima iscrizione l’atleta deva consegnare alla società la seguente obbligatoria documentazione:

  • Il certificato medico di buona salute;(entro una settimana)
  • Certificato di nascita
  • n. 2 foto tessera.

3) Gli atleti devono essere presenti agli allenamenti 10 minuti prima dell’orario d’inizio lezione;

4) Agli allenamenti si partecipa con un abbigliamento idoneo all’attività per pattinaggio: pantaloncini,     pantaloni, fuseaux, maglietta, tuta, scarpe da ginnastica e con i capelli raccolti;

5) Ogni atleta deve possedere i propri pattini. I pattini di proprietà della società dati in prova, devono quindi  essere restituiti.

6) I genitori o affidatari durante le ore di allenamento NON POSSONO stare in pista e in particolare correggere le atlete;

7) Eventuali colloqui con l’allenatore devono avvenire solamente dopo le lezioni;

8) La società non è a scopo di lucro perciò tutte le spese che vengono sostenute durante l’anno sportivo(settembre-giugno)per allenatori, impianti sportivi, tesseramenti, affiliazioni, ecc. vengono suddivise per tutte le atlete iscritte nell’anno corrente. Di conseguenza i mensili dovranno essere regolarmente versati per l’intero anno sportivo da settembre a giugno compreso (gli allenamenti terminano il 30 giugno, il mensile va versato col trimestre aprile – maggio – giugno anche per chi non frequenta il mese di giugno per motivi personali).                                                

Gli eventuali abbandoni definitivi dell’attività devono essere comunicati con un mese di  preavviso, ma con obbligo del pagamento delle mensilità che mancano al termine della attività stessa (giugno)

9) All’atleta, per la partecipazione agli spettacoli, verrà consegnato l’abbigliamento della società che comprende: borsa, body società e tuta. In caso di ritiro dall’attività, l’atleta ha l’obbligo di riconsegnare il tutto, borsa della società compresa, entro una settimana;

10) In caso di riconsegna di materiale non in buon stato di conservazione, la società ha il diritto di richiesta di una penale per un importo della stessa valutata; L’abbigliamento messo a disposizione della società e consegnato a ogni atleta ha un valore di circa 160,00 euro;

     Capitolo spese:

11) Le spese per eventuali attività orarie aggiuntive sono a carico del singolo atleta;        

12) Le spese per l’affitto degli impianti sportivi,  (piste di pattinaggio ecc.)  vengono suddivise tra tutte le atlete della società e la quota annuale, che verrà comunicata, deve essere versata in un'unica soluzione.

    13) La retta individuale atleta dovrà essere liquidata trimestralmente tramite, contanti, assegno o bonifico        secondo le seguenti allegate scadenze e comunque entro la data del mese di riferimento

Scadenza mese di riferimento

Periodo e/o tipologia

Quote

entro il 10 di Ottobre

Ottobre, Novembre e Dicembre 17

Per ore programmate per l’attività

 

Quota Assicurazione

€ 25,00

 

Quota d’iscrizione; è compreso di tesseramento, maglietta società e a uso frutto di borsa, tuta e divisa

€ 50,00

entro il 10 di Novembre

Quota piste pattinaggio (p. 12)

Come da comunicazione

entro il 10 di Gennaio

Gennaio, Febbraio e Marzo 2018

Per ore programmate per l’attività

entro il 10 di Aprile

Aprile , Maggio e Giugno 2018

Per ore programmate per l’attività

Il pagamento si può fare: in contanti, assegno o bonifico bancario

Le Corti di Treviolo

Causale Nome e Cognome atleta

Credito Bergamasco Treviolo (BG)

                                                    CODICE IBAN

IT37-C-05034-53650-000000007789

       

14) Ogni atleta entro il mese Ottobre è tenuto al versamento della quota di assicurazione obbligatoria di 25,00 €. Tale valore potrà essere rivisto in funzione degli eventuali cambiamenti definiti dalla società assicuratrice.

           Capitolo partecipazione:

15) Nel caso l’atleta non possa presentarsi agli allenamenti, per ragione di ordine personale, è obbligato all’avviso della società almeno 2 ore prima dell’inizio della lezione;

16) È discrezione dell’allenatore della società decidere, in funzione alle capacità dell’atleta, il settore dove può essere collocato, ovvero, agonismo, pre-agonismo o categoria, nonché le convocazioni alla gare fermo restando per quest’ultime il non obbligo a parteciparvi;

17) Le gare di singolo sono una propria libera scelta dell’atleta e le spese di partecipazione alle gare, Provinciali Regionali, Nazionali e Trofei LE SPESE sono a carico dell’atleta;

            Capitolo “gruppi spettacolo”:

18) Qualora l’atleta, su invito della società, decidesse di partecipare alle attività di “gruppo spettacolo” è obbligato a presenziare a tutti gli allenamenti e alle esibizioni in modo da non compromettere l’intera organizzazione, preparazione e esibizione del gruppo;

19) La formazione di un gruppo spettacolo richiede dedizione e senso di responsabilità, per tanto tutte le atlete e genitori o affidatari, nell’accettare di  parteciparvi, per due anni consecutivi, si assumono l’impegno a non mancare agli allenamenti programmati e previsti in quanto la preparazione e il sincronismo del gruppo verrebbero messi a rischio;

20) Accettare di far parte di un gruppo spettacolo si configura come un contratto tra tutte le atlete componenti del gruppo e la società. Decidere di aderirvi richiama anche una questione di correttezza fra le atlete stesse.

21) Il gruppo spettacolo non è un collettivo solo per spettacoli o esibizioni, questo è soprattutto un gruppo per gara.

22) Per i gruppi spettacolo e singoli si fa riferimento al regolamento F.I.S.R. (Federazione Italiana Sport rotellistico) pertanto qualora un’atleta decidesse di abbandonare il gruppo senza valide motivazioni, è discrezione della società calcolare e imputare una penale in relazione alle ore di lavoro effettuate dalle allenatrici e alla composizione del gruppo o del singolo.

                                     Il Consiglio Direttivo                        Le Corti di Treviolo